L’amministrazione comunale prepara le cerimonie del 2 e 4 Novembre. Incontro organizzativo, nella serata di ieri, in sala consiliare.

Data:

06 ott 21

Descrizione

Anche quest’anno, l’amministrazione comunale celebrerà le ricorrenze del 2 e 4 Novembre. Le cerimonie, nell’ambito di un ciclo di iniziative che si terranno dal 2 al 6 del mese, interesseranno le associazioni militari e combattentistiche, e coinvolgeranno l’intera cittadinanza. Al tavolo tecnico tenutosi ieri sera in municipio, hanno partecipato l’organizzatore Walter De Berardinis, giornalista e delegato dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle reali tombe del Pantheon, Franco Gizzi, presidente dell’ Associazione Nazionale Carabinieri, il coordinatore della Croce Rossa Militare Francesco Recinelli, Claudio Amatucci dell’ Associazione Amici Polizia Penitenziaria, ed Emma Acciari per l’ Associazione Orfani e Vedove di guerra. Presenti, quali interlocutori fondamentali per la messa a punto degli eventi, il Vice Sindaco Lidia Albani ed il dirigente d’ Area Andrea Sisino. Il primo appuntamento in calendario è per martedì 2 Novembre, con la celebrazione della Messa nel cimitero cittadino, preceduta dallo scoprimento di quattro targhe, realizzate e mai inaugurate, e di quella marmorea, non ancora collocata, dedicata al Milite ignoto. Nella giornata del 4 Novembre, Festa nazionale delle Forze Armate, ci saranno le tradizionali sfilate e la deposizione di corone in piazza Salvo D’Acquisto, presso la lapide commemorativa posta sulla facciata del Duomo di San Flaviano e al Monumento ai Caduti dell’ Aria e del Mare in piazza Dalmazia. Prevista invece per sabato 6 Novembre, al Kursaal, la presentazione del progetto “I giuliesi e la Medaglia d’Onore”, ospite il giornalista e storico Mario Avagliano. L’amministrazione comunale ha rinnovato la disponibilità a sostenere le iniziative. Il programma dettagliato sarà diffuso entro la fine del mese.

Ultimo aggiornamento

06/10/21, 11:10